Iscriviti alla Newsletter!


Dati trattati in conf. con DLGS 196/03

Calendario


Novembre 2018
D L M M G V S
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

News

Il Disturbo da Attacchi di Panico

Il Disturbo da Attacchi di Panico

Nuove prospettive secondo la metodologia Funzionale (1° PAR ...

DEGLUTIZIONE DEVIATA, DISFUNZIONALE o più comunemente detta “ATIPICA”

DEGLUTIZIONE DEVIATA, DISFUNZIONALE o più comunemente detta “ATIPICA”

Che cosa è la DEGLUTIZIONE DEVIATA e come si tratta? La deg ...

NEOFUZIONALISMO E SCIENZA INTEGRATE - Rivista

NEOFUZIONALISMO E SCIENZA INTEGRATE - Rivista

Carissimi lettori, è un piacere di comunicarvi la pubb ...

I DISTURBI DI APPRENDIMENTO: COSA FARE E COME FARE

I DISTURBI DI APPRENDIMENTO: COSA FARE E COME FARE

Iniziamo con la traduzione delle sigle. DSA: Disturbo Specif ...

Il Disturbo da Attacchi di Panico - DAP

Il Disturbo da Attacchi di Panico - DAP

NUOVE PROSPETTIVE SECONDO LA METODOLOGIA FUNZIONALE (2°PARTE ...

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

anziaL’ultimo periodo della vita è visto di solito con una connotazione negativa. Si tende a far riferimento a ciò che non c’è più, che si va perdendo man mano: udito, vista, memoria, lavoro, contatti sociali, coniuge…
Gli stereotipi poi vogliono l’anziano in casa, privo o quasi di contatti sociali, senza desideri e bisogni, dedito semmai alla famiglia e ai nipoti.

Solitamente interessato a attività ricreative come il ballo, il gioco delle carte o bocce… che spesso si trova a svolgere nei centri diurni

Ma forse il loro mondo dell’anziano non è così limitato e così piccolo…
É innegabile che ci sia un cambiamento fisico, che i sensi non siano più attivi e reattivi come negli anni precedenti, ma ci sono comunque molte risorse che possono essere utilizzate per vivere al meglio la propria vita.

Avere una visione più ampia e aperta non basta… anche in questa fase della vita è necessario avere un aiuto

 

Il Centro essendo attento a questa fase della vita offre un sostegno psicologico per anziano e la sua famiglia.anziano2

Tale sostegno si propone come uno spazio, un momento di ascolto e di comprensione.

Un punto di riferimento per tutti i disagi legati all'invecchiamento proprio o di un familiare, a sofferenze in seguito a separazione o lutti, a difficoltà di comunicazione con familiari e amici, al sostegno psicologico nell'ambito dell'insorgenze o dell'evoluzione di malattie (es. demenze, deficit motori…)

A CHI SI RIVOLGE

  • all'anziano: come intervento di sostegno, di psicoterapia e      stimolazione cognitiva;
  • al familiare: interventi di sostegno psicologico al singolo o      all'intera famiglia, interveti psicoeducazionali, in particolare in      presenza di demenze o altre situazioni di deterioramento.

Dei colloqui conoscitivi iniziali consentiranno di sviluppare un intervento mirato e individualizzato.

Inoltre in base alle condizioni di salute dell’anziano si prevede la collaborazione con altre figure professionali (medico, fisioterapista, psicomotricista…)

 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni di appuntamenti contattare direttamente il Centro

Informativa Breve sui Cookie

Per mantenere attive le funzionalità offerte da questo sito e dagli altri cui è connesso, e per permetterti di registrarti al portale, scorrere gli eventi, lasciarci il tuo contributo, dobbiamo raccogliere alcune informazioni in forma di cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy & cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina sottostante, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.