Iscriviti alla Newsletter!


Dati trattati in conf. con DLGS 196/03

Calendario


Aprile 2018
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

News

DEGLUTIZIONE DEVIATA, DISFUNZIONALE o più comunemente detta “ATIPICA”

DEGLUTIZIONE DEVIATA, DISFUNZIONALE o più comunemente detta “ATIPICA”

Che cosa è la DEGLUTIZIONE DEVIATA e come si tratta? La deg ...

NEOFUZIONALISMO E SCIENZA INTEGRATE - Rivista

NEOFUZIONALISMO E SCIENZA INTEGRATE - Rivista

Carissimi lettori, è un piacere di comunicarvi la pubb ...

I DISTURBI DI APPRENDIMENTO: COSA FARE E COME FARE

I DISTURBI DI APPRENDIMENTO: COSA FARE E COME FARE

Iniziamo con la traduzione delle sigle. DSA: Disturbo Specif ...

Il Disturbo da Attacchi di Panico - DAP

Il Disturbo da Attacchi di Panico - DAP

NUOVE PROSPETTIVE SECONDO LA METODOLOGIA FUNZIONALE (2°PARTE ...

Il Disturbo da Attacchi di Panico

Il Disturbo da Attacchi di Panico

Nuove prospettive secondo la metodologia Funzionale (1° PAR ...

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

CAPRICCICome gestire regole e limiti. Una visione integrata dal no al si condiviso

Il bambino tra i 2 e i 5 anni attraversa una fase in cui consapevolmente mostra comportamenti capricciosi e oppositivi. In questo periodo lo sviluppo cognitivo permette al bambino di iniziare a distinguere 'io' e tu e sente il bisogno di esplorare i limiti.

I comportamenti oppositivi sono passaggi molto utili alla crescita del bambino, sono un modo per sperimentare la sua forza, la capacità di opporsi alla volontà del genitore, ma anche di trovare un confine. Il bambino ha anche bisogno di sentirsi dire “no” dagli adulti che si prendono cura di lui, di sentire dei limiti e di comprenderne le motivazioni, per potersi sentire realmente protetto.

In alcuni bambini però tali manifestazioni si protraggono nel tempo e diventano disfunzionamenti fino a degenerare in Capricciosità, Aggressività e Oppositività debordante.

 

OBIETTIVO: Questo Seminario vuole essere un momento di approfondimento e di conoscenza di questo fenomeno offrendo nuovi spunti di riflessione e strumenti operativi 

Il fine è anche quello di diffondere una cultura di prevenzione per un benessere concreto e reale. Siamo convinti che lo stare bene deve diventare un valore vero e sano della società. A tale scopo è necessario un’opera capillare da promuovere nel proprio territorio e nel microambiente; noi come professionisti del settore abbiamo il compito di favorire e incrementare la conoscenza su temi sociali che spesso destano timori, paure e allarme.

 

DESTINATARI: A TUTTI I CITTADINI (Genitori, educatori, insegnanti, figure di riferimento e accudimento e a tutti coloro interessati a questo tema)

Il seminario è GRATUITO e a numero chiuso, per partecipare è necessario prenotarsi, contattare direttamente il Centro

Informativa Breve sui Cookie

Per mantenere attive le funzionalità offerte da questo sito e dagli altri cui è connesso, e per permetterti di registrarti al portale, scorrere gli eventi, lasciarci il tuo contributo, dobbiamo raccogliere alcune informazioni in forma di cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy & cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina sottostante, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.